Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Torino - Bologna - Roma - Berlin - London - Ravenna - Bari - Napoli - Savona - Ascoli Piceno - Catania - Hamburg - Amsterdam - Paderno Dugnano

Live Bands

FABIO BOTTAINI

Scopri tutto su fabio bottaini, concerti, eventi, news e molto altro!

FABIO BOTTAINI Nasce a Lucca il 10/02/1958. Fin dalla prima infanzia dimostra interesse per gli strumenti a tastiera. A 19 anni inizia gli studi classici di pianoforte, ma ben presto si accorge di essere molto più attratto dal creare musica che non dall’interpretarla, decidendo così di continuare gli studi come autodidatta. Inizia anche a lavorare come tastierista in alcuni gruppi jazz-rock, svolgendo con successo attività concertistiche che gli danno modo di proporre le proprie composizioni musicali, messe a punto da una tecnica raffinata e dalla tendenza netta a non soffermarsi sull’acquisito, ma propenso a scavare nell’arte del pianoforte con “tocco” sapiente e senza mai disdegnare lampi di finezza armonica. Inoltre detiene anche la classe, rarissima di questi tempi, di evitare la presunzione di farci sentire quanto è bravo, poggiandosi esclusivamente sull’enfasi tecnica e su esercizi di meccanica scontata e virtuosistica. Uno di quei musicisti, insomma, che gli iniziati chiamano “talenti degni di maggiore attenzione”. Ma lo studio assiduo del pianoforte e la scoperta di musicisti come Chick Corea, Herbie Hancock e in seguito Bill Evans e Keith Jarrett, lo orientano sempre più verso il jazz acustico e, nel 1985, comincia a lavorare professionalmente nei clubs. Col passare del tempo, il piano solo e il trio diventano le situazioni da lui preferite. Nell‘86 costituisce i “First Trip”, con Roberto Fatticcioni (b.) e Gianni Parodi (batt.); nell ‘87 l’ “Estatic Trio”, con Giuliano Passaglia (b.) e Angelo Ferrua (batt.); nell ‘89 l’ “Ecto Jazz Ensemble”, con Nicola Vernuccio (b.) e Stefano Bambini (batt.), ai quali si sostituiscono, nel ‘91, Lello Pareti (b.) e Walter Paoli (batt.). Infine, nel ‘92, subentrano Amedeo Ronga (b.) e Paolo Corsi (batt.). Nel ‘93, insieme alla cantante pisana Roberta Pierazzini, da vita al progetto “Jazz in Italiano”, con testi di Roberta in italiano su composizioni proprie. Dall’ ‘86 è anche impegnato in un suo particolare progetto: si tratta di continue improvvisazioni eseguite cercando di ignorare gli “influssi” tipici dell’emisfero cerebrale sinistro (spirito critico, giudizio estetico, razionalità). Il risultato è una musica libera da qualsiasi tipo di vincolo strutturale armonico che lui chiama “Ecto Musica”. Questa favorisce negli ascoltatori una maggiore consapevolezza dei propri livelli energetici. Ha all’attivo 3 CD: “Ecto Musica allo Chalet dei Tigli”; “Connessione cosmica”, con la collaborazione di Anna Federighi nel ruolo di canalizzatrice; “Vibrazioni cristalline”, con la collaborazione di Anjori e i suoi Cristalli.

FABIO BOTTAINI è presentato in Italia da

Altre informazioni

Tutti gli eventi per fabio bottaini

Nessun evento presente