Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Bologna - Roma - Torino - Paris - Padova - Napoli - Berlin - Pescara - Ravenna - Lugano - Firenze - Parma - Savona - Madrid

Live Bands

LUCIDVOX

Scopri tutto su lucidvox, concerti, eventi, news e molto altro!

Saldamente affermato come una voce influente nella fiorente scena rock fai-da-te russa, la miscela incendiaria di psych-rock atmosferico, riff pesanti e mistero folk russo dei Lucidvox ha già guadagnato loro sia l’attenzione della critica che la fedeltà del pubblico al di fuori della loro patria.
I gruppi in cui tutti o la maggior parte dei membri imparano a suonare i propri strumenti solo per far parte della band rappresentano una categoria speciale nella storia della musica popolare. Mi vengono in mente gli avanguardisti britannici Wire e gli hit-maker americani Creedence Clearwater Revival, così come, a vari livelli, leggende post-punk come The Raincoats e The Slits. Da tali inizi, i risultati possono essere piuttosto convincenti. L’inesperienza del singolo musicista diventa una risorsa – sono liberi di creare senza il peso dei pregiudizi del passato – e il suono raggiunge un equilibrio misterioso. La somma diventa più grande delle sue parti e pezzo dopo pezzo viene cucito insieme un vocabolario musicale unico. Le abilità musicali sono sviluppate specificatamente per la loro utilità nella creazione di quel suono collettivo. Il quartetto russo Lucidvox è un'altra di queste band. Ed è fantastico.
Lucidvox comprende quattro donne autoesiliate fuori dalla Russia: Alina (voce/flauto), Nadezhda (batteria), Galla (chitarra) e Anna (basso). Formati nel 2013, dopo 10 anni di carriera pubblicano nel 2023 il loro ultimo disco.
That's What Remained non può essere altro che un disco dei Lucidvox: quella qualità da uccello di fuoco che hanno sempre avuto, i ritmi frenetici e le battute di chitarra sputata, sono ancora lì. Ma è un’opera di notevole presenza; molto più del loro debutto, We Are. Ciò dipende da una serie di fattori, forse il principale è il numero di persone coinvolte. I Lucidvox sono una band affiatata e democratica, abituata a fare musica insieme, da soli. Ma durante la formulazione di questo disco si sono rivolti verso l'esterno e hanno chiesto al trombettista Timur Mizinov dei Wooden Whales, alla violinista Dasha Avramova, al chitarrista Dmitry Chesnov e alla polistrumentista Ella Bayisbaeva come corista di contribuire; accanto a un coro di bambini(!). Il chitarrista Galla Gintovt ha individuato il motivo. “Volevamo avere un suono più grande e potente. E quando molte persone fanno musica insieme, possiamo unirci come un tutt'uno nel gruppo; è diverso, un’esperienza interessante per un musicista quando sei uno dei tanti”. I risultati furono tali che Galla e la batterista Nadya Samodurova scherzarono entrambi dicendo di voler rinominare la band Lucidvox Orchestra. Samodurova ha osservato: “Dima [Dmitry] è venuto alle prove e ha cercato di produrre un suono più grande. Dima è magica; ha un buon orecchio per la musica e suona subito la chitarra, per trovare il punto giusto in cui aggiungere suono.” La cantante Alina Evseeva: “Tutti i musicisti che hanno suonato con noi hanno creato le loro parti da soli. Non siamo stati noi a suggerirlo. È stato coworking e co-curating.” È anche un'opera stranamente liturgica. Le devozioni sono realizzate in forma sonora, le canzoni spesso sembrano fungere da missive rituali offerte nella speranza di tempi migliori. I testi del singolo 'There Ahead' sono indicativi, e nella loro semplicità si adattano bene a questo nuovo approccio alla struttura: "Resta lì, le luci brilleranno davanti a te / Nuove bandiere della nuova primavera / Non puoi spezzarmi / Puoi non spezzarmi / Non puoi spezzarmi / Pace al mondo.

LUCIDVOX è presentato in Italia da SWAMP BOOKING

Altre informazioni

Social

Tutti gli eventi per lucidvox

Nessun evento presente