Scopri i concerti in italia e in europa Milano - Torino - Bologna - Roma - Berlin - London - Ravenna - Hamburg - Savona - Catania - Bari - Amsterdam - Paris - Glasgow - Paderno Dugnano

Live Club

Tutte le informazioni, gli eventi e i concerti di camelot club a Vigevano (Pavia)

CAMELOT CLUB
Via Duse 6•VIGEVANO•PV
Vigevano (Pavia)

Contatti

Social

 CAMELOT CLUB PROG

                      NOVITA'     -     NEWS 

Kerygmatic Project - Dreams World

2 CD DIGIPACK   €  20.00

http://camelotstore.maracash.com/product_info.php?products_id=39261

Dreams World è un concept album ambizioso e ricco di sfumature e contrasti, ma anche di sofisticate armonie in equilibrio tra il classico e il romantico, nel quale si avverte il contributo creativo offerto da una sapiente sperimentazione.
I riferimenti culturali spaziano ovunque, guidando l’ascoltatore all’interno di un mondo ricolmo di imprevedibili situazioni.
 
Dreams World si presenta nella sua duplice anima. Il primo disco contiene la versione essenziale del "power trio", mentre il secondo disco contiene la versione sinfonica dell'opera, in cui il caratteristico sound dei Kerygmatic Project viene posto in dialogo con un’orchestra. L’opera esprime compiutamente l’idea di una dimensione artistica totale, che lascia spazio solo al sogno e all’immaginazione.



Dreams World is an ambitious concept album full of nuances and contrasts, but also of sophisticated harmonies in balance between the classic and the romantic, in which you can feel the creative contribution offered by a wise experimentation.
Cultural references range everywhere, guiding the listener into a world full of unpredictable situations.
 
Dreams World presents itself in its dual soul. The first CD contains the essential version of the "power trio", while the second one contains the symphonic version of the work, in which the characteristic sound of Kerygmatic Project is placed in dialogue with an orchestra. The work fully expresses the idea of a total artistic dimension, which leaves space only for dreams and imagination.
HIDDEN PARTS - Bite The Bat
CD Papersleeve  € 15.00

http://camelotstore.maracash.com/product_info.php?products_id=39222

Gruppo di Parma attivo dal 2011, gli Hidden Parts devono essere convinti assertori dell’inutilità delle definizioni, e l’unica che usano, riferendosi al proprio lavoro, è ‘Sperimentazione musicale a tutto campo’.Oggi esce “Bite the Bat” un’opera molto particolare che da seguito al precedente lavoro “Disco(mfort) uscito per l’etichetta statunitense Cuneiform.
Le dieci tracce dell’album sembrano appartenere ad ogni genere e a nessuno e, forse, era esattamente questo l’obiettivo della band. L'idea sulla quale hanno impostato il lavoro parte dal confronto/scontro tra una serie di basi elettroniche complesse e la Band (che ha una classica impostazione elettro/analogica).
Spesso hanno improvvisato direttamente sulle basi e a volte, singolarmente, sono intervenuti sul pezzo con sovraincisioni successive. La Band preferisce non comporre preventivamente ma reagire d'istinto agli stimoli delle basi.
Due righe di Alex Fornari sui testi:
“La poetica utilizzata nei testi è lirica visionaria, nasce estemporanea ed è spesso utilizzata così come è nata, senza modifica alcuna. La tecnica dell'improvvisazione, ampiamente utilizzata dagli Hidden Parts in fase di creazione musicale, è il terreno fertile in cui le parole cadono e, nutrite dalla melodia vocale, germogliano in testi completi. È nell'armonia di quel giardino sonoro che le parole si fanno frutti.”



A Parma group active since 2011, the Hidden Parts must be convinced advocates of the uselessness of definitions, and the only one they use, referring to their work, is 'Full-field musical experimentation'.
Today "Bite the Bat" is released, a very particular work that follows on from the previous work "Disco(mfort) released for the US label Cuneiform.
The ten tracks of the album seem to belong to every genre and to no one and, perhaps, this was exactly the goal of the band. The idea on which they set up the work starts from the comparison/clash between a series of complex electronic backing tracks and the Band (which has a classic electro/analog setting).
Often they improvised directly on the bases and sometimes, individually, they intervened on the piece with successive overdubs. The Band prefers not to compose beforehand but to react instinctively to the stimuli of the bases.
Two lines from Alex Fornari on the lyrics:
“The poetics used in the lyrics is visionary lyric, it was born extemporaneously and is often used as it was born, without any modifications. The improvisation technique, widely used by the Hidden Parts in the creation phase musical, it is the fertile ground into which words fall and, nourished by vocal melody, sprout into complete lyrics. It is in the harmony of that sound garden that words bear fruit.”

 

Paolo Ricca – My Italian Piano Songbook

CD Digipack  €  15.00
http://camelotstore.maracash.com/product_info.php?products_id=39145

Il pianista, compositore ed arrangiatore Paolo Ricca presenta il Cd di pianoforte solo “My Italian Piano Songbook”, prodotto e distribuito da Ma.ra.Cash Records.Nel Cd Ricca propone suoi arrangiamenti originali di brani celebri della storia della musica italiana, dalle canzoni alle colonne sonore, alla musica napoletana.
Sono inoltre presenti due suoi brani originali scritti per il Paolo Ricca Group, qui presentati in versione acustica .
Ospite speciale alla chitarra in due brani John Etheridge (Soft Machine).
Realizzato con il sostegno di R.A.S.I. (Rete Artisti Spettacolo per l’Innovazione)


Pianist, composer, and arranger Paolo Ricca presents his new solo piano CD, “My Italian Piano Songbook”. The CD is being released by Ma.ra.Cash Records and is available worldwide.
The CD contains Ricca’s original arrangements of famous pieces in the history of Italian music – songs, soundtracks, and Neapolitan music.
The collection also includes the acoustic version of two original pieces Ricca wrote for the Paolo Ricca Group.
Special guest in two tracks is the guitarist John Etheridge (Soft Machine).

 

The Wilson Project - il Viaggio da farsi

CD Digipack  €  15.00
http://camelotstore.maracash.com/product_info.php?products_id=39104


I Wilson Project sono un gruppo di giovani ragazzi di Acqui Terme che propongono musica progressive rock originale in italiano. Questo è il loro album d'esordio e si tratta di un concept.L'album IL VIAGGIO DA FARSI, che si ispira al lancio del Falcon Heavy di Elon Musk, racconta di una donna che lascia la Terra e con essa i suoi affetti per andare su Marte. Cercherà di sopperire alla mancanza del suo mondo, ricostruendone una copia sul nuovo pianeta, ma a volte l'imperfezione della realtà è meno deludente dell'inerte eccellenza della sua replica. Un viaggio non solo fisico ma anche psicologico, una lotta interiore tra la nostalgia del passato e l'entusiasmo per il nuovo.
La musica sente le influenze dal progressive più classico ma con le sonorità e le vitalità della musica moderna. Un prodotto innovativo per una band non ancora ventenne.


The Wilson Project are a group of young boys from Acqui Terme who offer original progressive rock music in Italian. This is their debut album and it's a concept.
The album IL VIAGGIO DA FARSI, which is inspired by the launch of Elon Musk's Falcon Heavy, tells of a woman who leaves the Earth and with her her affections to go to Mars. She will try to make up for the lack of her world by rebuilding a copy of it on the new planet, but sometimes the imperfection of reality is less disappointing than the inert excellence of her replica of her. A journey that is not only physical but also psychological, an inner struggle between nostalgia for the past and enthusiasm for the new.
The music feels the influences of the more classic progressive but with the sounds and vitality of modern music. An innovative product for a band not yet twenty.

 

MAURO MARTELLO - SEZIONE FRENANTE:

                    PRIGIONIERO DI VISIONI

CD Digipack  € 16.00
http://camelotstore.maracash.com/product_info.php?products_id=39223

Prigioniero di Visioni nasce da un’idea del flautista veneziano Mauro Martello che, dopo aver composto musiche e testi, ha chiesto alla Sezione Frenante, con cui aveva già collaborato in precedenti progetti discografici, di trasformare in Musica le partiture che aveva realizzato. È nata così una proficua collaborazione che ha permesso di realizzare questa produzione. Le registrazioni e le operazioni di editing sono state effettuate da Pierluigi “Gigi” Campalto, i missaggi e il mastering da Federico Pelle del Basement Studio Vicenza. Le immagini di copertina sono una creazione di  Marzia Rocchi. Il progetto grafico generale è di  Antonio Zullo
 
La scaletta comprende nove tracce di cui una strumentale. I testi si ispirano a racconti di Guy de Maupassant e di Edgar Allan Poe. Di questi autori sono state scelte le opere più legate al mistero, al fantastico e alla follia.  Il progetto non è teso a realizzare una trasposizione musicale di lavori letterari. Si tratta piuttosto di una evocazione di atmosfere e suggestioni influenzate dalla lettura delle opere di questi autori. La musica è legata alla corrente del “progressive rock”. I brani, sempre slegati dalla tradizionale forma musicale della canzone, sono caratterizzati dal largo uso di sequenze melodiche, spesso di largo respiro e da momenti contrappuntistici. Frequenti i riferimenti a particolari forme della musica classica come, ad esempio, il canone. La vocalità si caratterizza per l’ampia estensione nel registro baritonale. I brani “Ligeia” e “Prigioniero di visioni” sono cantati da Lino Vairetti, voce solista e fondatore degli Osanna. Il brano strumentale è un omaggio a Ian Anderson, storico flautista dei Jethro Tull. Si tratta di una rielaborazione di una bourrée settecentesca rivisitata secondo lo schema della famosa “Bourre” dei Jethro Tull.
 
Prigioniero di Visioniwasborn from an idea of ​​the Venetianflutist Mauro Martello who, aftercomposing music and lyrics, asked the Sezione Frenante, with whom he hadalreadycollaborated on previousrecordingprojects, to transform the scores he had made into Music. Thuswasborn a fruitfulcollaborationthatallowed to realizethis production. The recordings and the editing operationswerecarried out by Pierluigi “Gigi” Campalto, the mixing and mastering by Federico Pelle of the Basement Studio Vicenza. The cover images are a creation of Marzia Rocchi. The general graphic design is by Antonio Zullo
 
The lineupincludesninetracks, one of whichisinstrumental. The lyrics are inspired by stories by Guy de Maupassant and Edgar Allan Poe. Of theseauthors, the worksmostrelated to mystery, fantasy and madnesshavebeenchosen. The projectisnotaimedatachieving a musical transposition of literaryworks. Itisrather an evocation of atmospheres and suggestionsinfluenced by the reading of the works of theseauthors. The music islinked to the current of "progressive rock". The pieces, alwaysdisconnected from the traditional musical form of the song, are characterized by the extensive use of melodicsequences, often long-lasting and by counterpointmoments. Frequentreferences to particularforms of classical music suchas, for example, the canon. The vocalityischaracterized by the wide extension in the baritone register. The songs "Ligeia" and "Prigioniero di Visioni " are sung by Lino Vairetti, solo voice and founder of Osanna. The instrumentalpieceis a tribute to Ian Anderson, historicalflutist of Jethro Tull. Itis a reworking of an eighteenth-century bourrée revisitedaccording to the scheme of the famous “Bourre” by Jethro Tull.
 
 
Twitter
Facebook
Website
 
Copyright © 2022 Camelot Club Prog, All rights reserved. 
Ricevi questa newsletter perché hai richiesto di essere aggiornato su tutte le novità discografiche prog o perché sei già un nostro cliente. 

Our mailing address is: 
Camelot Club Prog
via Duse, 6
Vigevano, PV 27029
Italy

 

Tutti gli eventi per camelot club

Nessun evento presente

Altri locali vicino Vigevano (Pavia), Lombardia